Condizioni Generali di Contratto per gli e-commerce associati

Condizioni Generali di Contratto per gli e-commerce associati

Premessa

Le presenti Condizioni Generali di Contratto regolano i rapporti tra Casa del Consumatore, associazione nazionale di consumatori con sede in Italia, Milano, Via Bobbio 6, Codice Fiscale 97280690153 e le imprese del commercio elettronico che intendono usufruire dei servizi loro offerti dal sito shoppingverify.com (di seguito ShoppingVerify), di proprietà e gestito da Casa del Consumatore.
L’utilizzo dei servizi offerti dal sito ShoppingVerify è riservato alle imprese del commercio elettronico che:
1. hanno preso visione dell’Informativa relativa al trattamento dei dati personali e acconsentito al trattamento degli stessi;
2. si sono registrate su ShoppingVerify ed hanno letto ed accettato le presenti Condizioni Generali di Contratto;
3. sono in regola con il pagamento annuale della quota Enti stabilita da Casa del Consumatore.
Tramite le Condizioni Generali qui di seguito indicate si definisce e si regola il rapporto contrattuale tra l’Associazione e gli e-commerce associati.
L’Associazione è detentrice esclusiva, sul territorio nazionale ed internazionale, di tutti i diritti relativi al sito, in particolare i copyright.
Il sito ShoppingVerify utilizza misure di sicurezza idonee a garantire le informazioni relative agli e-commerce associati.

 

Definizioni

Ai seguenti termini le parti attribuiscono il significato qui determinato.
Associazione: l’associazione nazionale di consumatori Casa del Consumatore, proprietaria e gestore del sito ShoppingVerify.
E-commerce Associati: le imprese esercenti attività di commercio elettronico che accettano le presenti Condizioni Generali di Contratto.
Clienti: persone fisiche, giuridiche o altri enti che hanno effettuato acquisti online sull’e-commerce associato.

 

Art. 1 – Funzionalità e modalità di utilizzo del sito ShoppingVerify per commenti su e-commerce non convenzionati

ShoppingVerify è un sito aperto ai commenti dei consumatori sulle loro esperienze di acquisto online.
Qualsiasi e-commerce, italiano o estero, può essere inserito e commentato dagli utenti di ShoppingVerify. I commenti sono oggetto di moderazione e, nei casi di sospette o accertate violazioni delle regole di utilizzo del sito, i moderatori hanno facoltà di non pubblicare i commenti o subordinarne la pubblicazione all’invio di prova di acquisto sul sito oggetto di recensione.

 

Art. 2 – Funzionalità e modalità di utilizzo del sito ShoppingVerify per commenti su e-commerce associati

I commenti sugli e-commerce associati sono consentiti esclusivamente ai Clienti.
L’individuazione dei Clienti avviene mediante invio telematico automatizzato dall’e-commerce associato a ShoppingVerify dei seguenti dati, raccolti in occasione della conclusione dell’acquisto: data di acquisto ed e-mail del Cliente.
Sette giorni dopo la data dell’acquisto, ShoppingVerify genera automaticamente una mail che invia al Cliente, invitandolo a scrivere su ShoppingVerify una recensione sulla propria esperienza di acquisto sull’e-commerce associato.
Il Cliente può, esclusivamente tramite il link presente nella e-mail ricevuta da ShoppingVerify, inserire una recensione sulla sua esperienza di acquisto. Per ogni acquisto il Cliente può inserire una sola recensione, che successivamente può però modificare o eliminare.
La recensione inserita dal Cliente è, al pari di tutte le altre inserite sul sito, oggetto di moderazione sia in fase di primo inserimento che in caso di eventuale successiva modifica del testo ad opera del Cliente. Il Cliente è in ogni caso unico e solo responsabile del contenuto delle proprie recensioni.
Una mail informa in automatico l’e-commerce associato della pubblicazione della recensione del Cliente. L’e-commerce associato può rispondere pubblicamente alle recensioni dei propri Clienti, accedendo alla propria area riservata su ShoppingVerify.
Le recensioni dei Clienti si compongono di una parte testuale libera e di una votazione, da una a cinque stelline, sulle tre fasi dell’acquisto (prima, durante e dopo). Le recensioni dei Clienti si differenziano dalle altre recensioni dei consumatori per la dicitura “acquisto verificato”.
Gli e-commerce associati che ottengono una media di almeno quattro stelline e che hanno ricevuto almeno venti recensioni (risalenti, al massimo, ad un anno prima), ricevono il Marchio Clienti Soddisfatti, che viene visualizzato nella pagina loro dedicata su ShoppingVerify e che possono, automaticamente con strumento informatico fornito da ShoppingVerify, esporre (unitamente alla media aggiornata delle loro votazioni) sul sito di vendita.
Il Marchio Clienti Soddisfatti si perde con il venir meno delle condizioni temporali e di valore sopra citate.
Il Marchio viene attribuito in automatico per effetto delle votazioni dei Clienti, senza alcuna facoltà di intervento dell’Associazione, salvo casi straordinari che impongano la revoca del Marchio nonostante i giudizi dei Clienti (ad esempio condanne penali, sanzioni di Autorità Indipendenti, ecc.).

 

Art. 3 – Diritti e obblighi dell’Associazione

L’Associazione ha il diritto di registrare nei propri server tutte le informazioni fornite dall’e-commerce associato onde consentire a quest’ultimo di fruire delle funzionalità sopradescritte, anche al fine di non dover procedere alla registrazione in occasione di ogni accesso.
L’Associazione ha il diritto di utilizzare le informazioni che l’e-commerce associato invia automaticamente al momento dell’ordine del Cliente, solo ed esclusivamente al fine dell’invio al Cliente della mail di invito a commentare.
L’Associazione è tenuta a moderare tutti i commenti inseriti dai Clienti e fornire i servizi previsti dalle presenti Condizioni Generali senza alcun corrispettivo in danaro per l’attività svolta, salva la facoltà, ove i commenti dei Clienti eccedano la media giornaliera di dieci, di richiedere un contributo all’e-commerce associato, commisurato alle spese per la moderazione. Tale contributo è dovuto dall’e-commerce associato solo dopo espressa richiesta scritta dell’Associazione e salvo che l’e-commerce associato, ricevuta la richiesta, non ritenga di recedere dal rapporto senza sostenere alcun costo.

 

Art. 4 – Diritti e obblighi dell’e-commerce associato

Le presenti condizioni si intendono accettate dall’e-commerce associato al momento della registrazione dell’account con selezione della voce “accetto le Condizioni Generali di Contratto per gli e-commerce associati”.
L’e-commerce associato è tenuto a mantenere la riservatezza delle proprie credenziali, nonché a custodire le stesse con la massima diligenza. L’e-commerce associato è responsabile di tutte le attività compiute con le proprie credenziali.
L’e-commerce associato non può utilizzare il sito ShoppingVerify ed il suo servizio per fini illegali e/o comunque non autorizzati.
E’ fatto espresso divieto all’e-commerce associato di violare le regole di corretto utilizzo di ShoppingVerify, in particolare nelle risposte ai Clienti, inviare e/o utilizzare materiale illegale, osceno, diffamatorio, calunnioso, minatorio, offensivo, a sfondo razzista, che costituisca ipotesi di reato o che comunque possa anche soltanto incitare la commissione di condotte sanzionabili penalmente.
Nei casi sopraindicati l’Associazione non sarà ritenuta in alcun modo responsabile e si riserva sin da ora il diritto di disattivare l’account ed il servizio connesso.
L’e-commerce associato è responsabile in via esclusiva delle informazioni e dei dati inviati all’Associazione. L’Associazione si riserva il diritto, ma non l’obbligo, di rimuovere i contenuti illegali, offensivi, diffamatori, osceni e che violino le presenti condizioni contrattuali.
L’e-commerce associato non potrà in alcun modo e per alcuna ragione decodificare, alterare o modificare il sito ShoppingVerify.
Qualora l’e-commerce associato ponga in essere alcuna delle condotte sopra citate ed espressamente vietate, l’associazione si riserva il diritto di sospendere l’accesso al sito da parte dell’Ente.
L’e-commerce associato è tenuto, in sede di informativa e consenso al trattamento dei dati personali del Cliente, ad informarlo preventivamente ed adeguatamente della trasmissione dei dati relativi al suo indirizzo e-mail all’Associazione per le esclusive finalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Contratto, nominandola a tale esclusivo fine quale Responsabile del trattamento dei citati dati.

 

Art. 5 – Servizio di conciliazione

L’Associazione offre agli e-commerce associati il servizio gratuito di conciliazione di un massimo di tre controversie per anno solare. Per eventuali ulteriori controversie può essere attivata la procedura di conciliazione al costo fissato dall’Associazione e preventivamente comunicato all’e-commerce associato.
Il servizio di conciliazione costituisce forma di ADR e può essere attivato dall’Ecommerce Associato o dal Cliente in caso di controversia il cui valore non ecceda l’importo di euro duemila.
Condizione di procedibilità della conciliazione è che sia l’e-commerce associato che il Cliente siano iscritti, con tesseramento in corso di validità, all’Associazione e che, in caso di contestazioni da parte del Cliente, questi abbia già inviato all’e-commerce associato un reclamo, cui non abbia ricevuto risposta entro dieci giorni dalla ricezione o abbia ricevuto risposta insoddisfacente.
Ricevuta, dall’e-commerce associato o dal Cliente, richiesta di conciliazione su modulo reso disponibile dall’Associazione, l’Associazione informa l’altra parte della richiesta entro sette giorni dalla ricezione ed attende, entro i successivi dieci giorni, risposta con eventuali allegati dalla parte chiamata in conciliazione.
Decorso il termine di cui sopra, l’Associazione, sentite anche per via telematica le parti, formula una proposta di definizione amichevole, vincolante purché accettata da entrambe le parti entro dieci giorni dalla sua ricezione.

 

Art. 6 – Durata del contratto e diritto di recesso

Il contratto è a tempo indeterminato. L’e-commerce associato può continuare ad usufruire dei servizi offerti dall’Associazione e da ShoppingVerify di cui alle presenti Condizioni Generali di Contratto solo a condizione del tempestivo rinnovo annuale della quota associativa Enti dell’Associazione.
Le parti possono recedere dal contratto in qualsiasi momento, con un preavviso scritto di almeno trenta giorni, da trasmettersi via pec o via raccomandata alla rispettiva sede.

 

Art. 7 – Modifica delle funzioni del servizio

L’Associazione si impegna a mantenere il sito ShoppingVerify attivo e sicuro.
L’Associazione tuttavia non garantisce il costante e regolare funzionamento del servizio.
L’Associazione può apportare modifiche al sito ShoppingVerify o eliminare funzionalità in qualsiasi momento comunicando all’Ente in anticipo le sole modifiche sostanziali eventualmente apportate.

 

Art. 8 – Legislazione e legge applicabile. Foro competente

Il sito ShoppingVerify è sotto il controllo dell’Associazione ed è gestito dalla stessa, direttamente o tramite propri incaricati.
Con l’accettazione delle presenti condizioni contrattuali, gli e-commerce associati, di qualunque provenienza territoriale, accettano di regolare il presente rapporto, per ogni suo aspetto, con la legislazione italiana applicabile in materia, senza alcuna applicazione dei principi di diritto internazionale privato.
Il presente accordo viene redatto in lingua italiana.
Qualsiasi controversia relativa al presente contratto sarà attribuita alla giurisdizione italiana ed alla competenza del Tribunale di Milano.

 

Art. 9 – Autorizzazione al trattamento dei dati personali

Conformemente a quanto previsto dall’art. 13 del D.lgs 196 del 30 giugno 2003, l’Associazione e l’e-commerce associato si autorizzano reciprocamente al trattamento dei dati personali che verranno custoditi presso le rispettive sedi ed utilizzati per l’esecuzione del contratto e per gli adempimenti di legge connessi alla normativa civile, fiscale e contabile.
L’a-commerce associato dichiara di aver preso visione dell’informativa ai sensi dell’art. 13 del codice della privacy.